BAND

Matteo Pisoni

Voce, chitarra acustica, chitarra elettrica, ukulele.

Sempre in prima linea, è colui che da vita a storie ed atmosfere tradotte in musica.

Alessandro Di Blasi

Basso elettrico, synthesizer, cori.

Pratico e metodico, nell'angolo più ombroso del palco il suo sguardo impassibile si scorge appena.

Sebastian Rigo

Batteria, percussioni, tastiere, synthesizer, cori.

Sorriso ammiccante, criniera leonina, nonostante sia il più fotogenico del gruppo sul palco preferisce nascondersi dietro agli strumenti.

Gli Eleonor sono una band Folk/Pop attiva dal 2012 nella Svizzera italiana, nota con il nome Eleonore Quartet durante i primi 6 anni di attività.
Il nome si ispira a quello di un vecchia casa in un piccolo borgo sul lago maggiore, luogo dove il progetto prende forma e dove nascono le prime canzoni.
La band pubblica nel 2013 un primo EP contenente 6 brani inediti cantati in lingua inglese e diffusi rapidamente a livello regionale.
In seguito, durante il loro esordio alla televisione della Svizzera italiana, la band propone il suo primo brano cantato nella propria madre lingua e da quel momento in poi l’italiano diventa la
lingua principale delle loro canzoni, dando così il via ad un periodo caratterizzato da nuove sonorità, composizioni e obiettivi.
Nel 2016 vengono pubblicati due singoli Suono per la strada e Ora più che mai che anticipano l’uscita dell’album di debutto Ora più che mai (2017): un disco pubblicato sotto il nome Eleonore Quartet, dal suono immediato e genuino, in cui i ragazzi rivelano particolare simpatia verso le sonorità acustiche e i ritmi in levare, contenente 10 canzoni originali in cui lo stretto rapporto tra melodia e parole ne costituisce un punto di forza.
Successivamente alla pubblicazione del primo album, la band vede un'importante evoluzione nella propria strumentazione, determinata dall'aggiunta del synthesizer così come da una nuova
consapevolezza nel comporre ed arrangiare musica.
Marzo 2019 è il mese di pubblicazione del nuovo singolo: A modo mio. Il brano sposa l'inconfondibile timbro della band ticinese con un approccio contemporaneo, sia a livello musicale che a livello di testo, dove con ironia e provocazione vengono descritte diverse immagini della società attuale. A modo mio riesce ad ottenere un buon riscontro dal pubblico e soprattutto dalle radio della Svizzera italiana che aiutano ad espandere la loro musica verso un pubblico sempre più ampio.
In seguito a questa pubblicazione la band decide ufficialmente di proseguire con il nome Eleonor.